Cavatelli al grano arso, zucca e crema di porri

In questa ricetta ho unito tradizione culturale e culinaria barese, ingredienti stagionali e contaminazioni medievali. Sono abbastanza autocritica con me stessa ma questo piatto è una goduria. Il grano arso con il suo sapore forte viene ingentilito dalla zucca, smorzato dalla crema di porri ma esaltato dallo zenzero.

Ingredienti:

Cavatelli:
150 gr farina grano duro senatore cappelli
100 gr farina farro integrale
60 gr farina di grano arso
1 C sale integrale
acqua q.b.

Condimento:
400 gr zucca tagliata in pezzi piccoli e cotta al vapore
olio evo
rosmarino
zenzero fresco
100 gr okara di mandorle
1cc sale integrale

Crema al porro:
3 porri di medie dimensioni
300 ml latte di mandorla
50 gr okara di mandorle
1cc sale integrale

Procedimento:

Tagliare la zucca in piccoli pezzi e cuocerla al vapore per qualche minuto, nel frattempo mondare il porro, rosolarlo con poco olio evo e ricoprirlo con il latte di mandorla, salare, chiudere con un coperchio e lasciare che bolla. Porre le farine in una ciotola, mescolarle con il sale e aggiungere l’acqua per ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso. Iniziare tagliando un  pezzo di pasta che dovrete lavorare con i palmi delle mani fino a farlo diventare un cilindro lungo ma non troppo spesso, che andrà suddiviso in tanti cilindretti che trascinati con il coltello o con le dita diventeranno i nostri cavatelli. Continuate l’operazione fino a finire il panetto. Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, tenendo presente che i cavatelli, come tutta la pasta fresca, ha bisogno di pochissimo tempo di cottura. pasta2 Frullate i porri ormai appassiti aggiungendo l’okara di mandorle e ottenendo una crema. Questa ricetta l’ho trovata studiando storia dell’alimentazione medievale , originariamente se ne prepara una zuppa ma io l’ho rivisitata per l’occasione. Quindi soffriggete in poco olio evo il rosmarino e la zucca, unite l’okara di mandorle dopo qualche minuto inserite i cavatelli. Saltare il tutto e aggiungete la crema di porri e grattugiate un po’ di zenzero fresco continuando a mescolare. cavatelli copertina – Con questa ricetta partecipo al contest a tutta zucca indetto da Briciole di Cesca*QB

Contenuti Correlati:

Commenta usando Facebook

commenti al momento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *